Cerca
Close this search box.
Cerca

Pharma Value al 3° Congresso GIRF – Gruppo ISPOR Roma for Future

GIRF Bologna

Il 19 e 20 Giugno si è tenuto a Bologna il 3° Congresso Nazionale del gruppo Ispor Roma for Future GIRF, confermando il suo ruolo di evento di riferimento per i giovani professionisti attivi nel settore salute.

Pharma Value ha partecipato con 2 contributi scientifici.

  1. Poster “I comparatori per i farmaci per malattie rare nelle valutazioni di P&R in Italia

Di Federico Tartarelli e Valeria Viola, in collaborazione con Ilaria Ciancaleoni Bartoli, Francesco Macchia, Roberta Venturi di Rarelab.

L’obiettivo di questo lavoro è evidenziare le problematiche e le difficoltà legate ai farmaci per malattie rare durante i processi di negoziazione, in particolare riguardo all’utilizzo dei comparatori.

Federico Tartarelli al GIRF 2024

  1. Poster “FDA vs EMA: analisi comparativa nell’approvazione delle nuove entità chimiche” di Olivia Ramdin, Valeria Viola, Ginevra Mastroianni e Federico Tartarelli

L’analisi è stata condotta con l’obiettivo di identificare le variabili che possono condizionare le approvazioni delle nuove entità

chimiche.

Olivia Ramdin al GIRF 2024

Valeria Viola, insieme a Marcello Girardini, Market Access Manager, Pierre Fabre Pharma, ha moderato la Tavola rotonda all’interno della “SESSIONE IV – Impatto dell’HTA-R Europeo sui processi e decisioni a livello locale per i medicinali” .

Hanno partecipato: Claudia Cardone, Medical Oncologist at IRCCS Istituto Nazionale Tumori Fondazione G. Pascale, Napoli; Elisa Crovato, Pricing & Market Access Director, Chiesi Italia; Eugenio Di Brino, Co-Founder & Partner, Altems Advisory; Matteo Ferrario, Precision Medicine, Specialty & Rare Conditions Access Lead, Roche; Simona Montilla, Dirigente Farmacista, Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e Teresa Petrangolini, Direttore del Patient Advocacy Lab ALTEMS.

tavola rotonda GIRF 2024

Il dibattito ha dato vita a molte interessanti considerazioni.

Il regolamento HTA (Health Technology Assessment) rappresenta un importante patto di solidarietà tra i paesi dell’Unione Europea, volto a promuovere la collaborazione e il coordinamento nella valutazione dell’efficacia e della sicurezza dei farmaci. Questo approccio congiunto consente la condivisione di conoscenze e risorse, permettendo anche ai paesi con infrastrutture meno sviluppate di beneficiare di valutazioni di alta qualità.

Durante un recente periodo caratterizzato da dinamismo e sfide, è stato ribadito l’obiettivo di creare un “spazio amico” per raccogliere le necessità e favorire il confronto tra vari rappresentanti, tra cui l’agenzia regolatoria italiana, clinici, associazioni dei pazienti, aziende farmaceutiche e accademia.

Gli stakeholder hanno espresso ottimismo nei confronti dell’HTA-R, riconoscendo che, nonostante gli scenari attualmente imprevedibili, ci sarà una curva di apprendimento iniziale.

Per i giovani professionisti del settore farmaceutico, l’HTA-R rappresenta un’opportunità per padroneggiare le basi di un processo multidisciplinare già ben consolidato. L’ISPOR Italy – Rome Chapter può fungere da piattaforma di facilitazione per questa formazione.

Pharma Value ha deciso di sponsorizzare, con un contributo non condizionante, il 3° Convegno GIRF dimostrando ancora una volta il suo impegno in favore dell’empowerment delle nuove generazioni nel mondo farmaceutico e sanitario.

Crediamo profondamente nell’importanza di dedicare tempo e risorse per offrire ai giovani voce, spazio, visibilità e potere decisionale. Supportarli significa avere persone competenti nelle aziende, nelle istituzioni e nei luoghi di cura. Ci auguriamo che il nostro sostegno aiuti i giovani a sviluppare non solo competenze tecniche, ma anche la consapevolezza che la loro opinione è importante e che sono responsabili delle loro azioni: le decisioni che prendono avranno un impatto a breve e medio termine sulle loro vite e sul Paese.

Gruppo GIRF 2024

Congratulazioni a Pietro Brambilla e Giorgio Casilli, Presidenti del 3° congresso un ringraziamento speciale va a Andrea Marcellusi, Presidente di ISPOR Italy – Rome Chapter.

Pharma Value aveva già partecipato lo scorso anno al 2° Congresso GIRF con un’analisi dal dal titolo “Tempistiche di accesso regionali in Italia. Cosa fa la differenza nella rapidità e nell’equità di accesso?”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *